associati

costituzione-societaChi può iscriversi?

Possono essere ammessi a far parte dell’associazione tutti coloro che in qualità di impiegati prestano la loro opera al servizio dell’Hotellerie e ne facciano domanda ad insindacabile giudizio del proprio Consiglio Direttivo Regionale responsabile e/o in mancanza di ciò del Consiglio Nazionale.

Tipologia dei soci

  • Soci “EFFETTIVI”: sono coloro che esplicano stabilmente e professionalmente l’attività di impiegati d’albergo da almeno due anni. Nei casi di occupazione stagionale è considerato il periodo calcolato in diciotto mensilità. Gli appartenenti a questa categoria pagano la quota per intero, hanno diritto al voto e possono ricoprire qualsiasi carica sociale.
  • Soci “ONORARI”: sono nominati dall’Assemblea Generale dei Rappresentanti Regionali su proposta dei Consigli Direttivi Regionali e scelti tra le personalità italiane e straniere che abbiano acquisito particolari meriti per attività svolta nel settore turistico-alberghiero. Gli appartenenti a questa categoria sono esclusi dall’obbligo del versamento delle quote sociali (salvo contributo libero che a loro insindacabile giudizio porti sostegno all’attività dell’associazione). Gli appartenenti a questa categoria non hanno diritto al voto nè possono ricoprire cariche sociali. I soci Effettivi che cambiano professione e/o settore, ma che desiderano restare nell’associazione cambiano la qualifica da socio Effettivo a socio Aderente.
  • Soci “SENIOR”: sono coloro che risultano in pensione e che durante i lunghi anni di carriera hanno manifestato ed espresso il loro contributo all’associazione. I soci Senior pagano la quota sociale per intero, hanno diritto al voto e possono ricoprire qualsiasi carica sociale.
  • Soci “JUNIOR”: sono coloro che frequentano le scuole professionali alberghiere e turistiche di stato e/o private , nonchè corsi di laurea ad indirizzo turistico. I soci Junior pagano la quota sociale ridotta del 50%, non hanno diritto al voto nè possono ricoprire alcuna carica sociale.
  • Soci “ASPIRANTI”: sono coloro che hanno terminato l’attività scolastica e che pur esplicando stabilmente e professionalmente l’ attività di impiegati d’albergo non hanno le caratteristiche necessarie per essere soci effettivi. I soci Aspiranti pagano la quota sociale per intero , hanno diritto al voto, ma non possono ricoprire alcuna carica sociale. Saranno promossi automaticamente come previsto dal capitolo soci Effettivi. Mantengono una quota sociale ridotta del 50% fino al conseguimento di occupazione.
  • Soci “ADERENTI”: sono coloro che pur dedicandosi ad altra attività, sostengono professionalmente con il loro contributo operativo il settore turistico-alberghiero. Possono essere ammessi in qualità di soci aderenti coloro che esercitano attività di: docenti, consulenti, agenti e professionisti vari. Sono considerati soci Aderenti anche tutti coloro che hanno fatto parte dell’Associazione per vari anni e si trovano nella condizione di non esercitare più l’attività di impiegati d’albergo per un nuovo impegno nel settore turistico. I soci Aderenti pagano la quota sociale per intero. Possono ricoprire cariche sociali ad esclusione delle cariche di Presidente, Vicepresidente e Segretario (sia regionale che nazionale), nonchè a far parte dei Collegi dei Sindaci e Probiviri ed hanno diritto al voto SOLO se ricoprono cariche sociali.
  • Soci “SOSTENITORI”: sono coloro che si dedicano a qualsiasi altra attività e che sostengono economicamente l’Associazione. I soci Sostenitori pagano la quota sociale a contributo libero con un minimo di base pari alla quota intera fissata per l’anno in corso. Non hanno diritto al voto nè possono ricoprire alcuna carica sociale.

Gli obblighi degli associati

  • Gli associati dovranno osservare incondizionatamente tutte le norme statutarie e tutte le disposizioni e deliberazioni degli organi dell’Associazione;
  • dovranno comportarsi con lealtà nei rapporti reciproci;
  • dovranno informare tempestivamente il proprio Consiglio Direttivo e/o Rappresentanza di tutte le questioni nelle quali possa essere interessata l’Associazione;
  • dovranno corrispondere un contributo o “quota annua” all’Associazione, in forma anticipata entro e non oltre il ventotto febbraio di ogni anno, il tutto nella misura che sarà determinata dall’ assemblea Generale dei Rappresentanti Regionali.

L’associato potrà continuare a far parte dell’Associazione, dietro sua esplicita domanda scritta, anche dopo il collocamento in pensione e quando passi a categoria superiore dirigente, aggiornando la qualifica di socio. È consentita la riammissione dell’associato radiato decorsi cinque anni dal provvedimento, ove ricorrano i requisiti richiesti per la normale iscrizione con l’insindacabile giudizio del Collegio dei Probiviri;

  • i soci perdono la qualifica stessa se non partecipano ad almeno una manifestazione regionale o nazionale durante l’anno oppure portando il loro contributo all’Associazione in diversa natura (es. procura sponsor, sostegno all’attività del proprio Consiglio Direttivo mediante attività pratiche di segreteria anche a domicilio, ecc.).
Print Friendly, PDF & Email